Risparmio energetico e scelta dei vetri

L’aumento dei costi energetici, le elevate emissioni di CO2 e la crescente presenza di polveri sottili nell’aria ci impongono di riservare maggiore attenzione alla problematica del risparmio energetico. Gran parte dei consumi di energia viene assorbita dalle necessità di riscaldamento di appartamenti, uffici ed edifici pubblici. Uno dei provvedimenti più efficaci per ridurre in maniera incisiva lo spreco di risorse è quello di limitare le perdite di caloríe dovute ad un isolamento non ottimale o addirittura insufficiente.

Nell’ottica di operare un taglio agli sprechi di energia, i serramenti esterni ed in particolar modo i vetri rivestono un ruolo di primo ordine, costituendo essi ancor oggi l’elemento più debole di una facciata e presentando, d’altro canto, le maggiori potenzialità per raggiungere margini di risparmio di tutto rispetto.

Un vetro bassoemissivo (sigla BE), che sia conforme alle esigenze attuali di mercato, deve essere in grado di assolvere ad una serie di funzionalità che vanno ben oltre il mero valore isolante: oltre a garantire un buon isolamento termico, deve altresì risultare idoneo ad assicurare un’elevata trasmittanza dell’energia solare dall’esterno verso l’interno nonché consentire un’ottima trasmissione luminosa al fine di sfruttare in modo ottimale la luce naturale. Questi presupposti ci fanno capire che un vetro isolante basso-emissivo di ultima generazione costituisce una componente architettonica di elevata qualità, di grande pregio e ricca di prestazioni funzionali.

Ma come possiamo capire le caratteristiche dei vetri utilizzati?

Il cosiddetto vetrocamera (o doppio vetro) è costituito da due o più lastre di vetro tra cui viene interposto un telaio in alluminio di spessore variabile tra i 6 e i 22 mm.

Per garantire la perfetta aderenza delle lastre, esse vengono giuntate tramite un telaio con un’apposita colla, per poi farle aderire con una speciale pressa in grado di creare una camera d’aria stagna tra i due vetri. Per sigillarlo definitivamente, intorno al vetro viene infine applicata una sostanza bi-componente che consente di aumentare l’isolamento termico e acustico dei serramenti. Per incrementare ulteriormente i valori di isolamento termico del vetrocamera, è sufficiente sostituire l’aria presente tra i due vetri con gas nobili come ARGON o KRIPTON.

L’isolamento termico può essere ulteriormente migliorato utilizzando dell’inox ricoperto da pellicola plastica al posto dell’alluminio e viene chiamato “Warm edge o canalina a bordo caldo”.
Il trattamento Basso emissivo in conformità con la Normativa EN 673 consiste in un processo che permette la formazione sulla superficie delle lastre di depositi o ossidi di metallo ed in questo modo consentono di sfruttare al meglio la luce naturale.
Questo tipo di trattamento consente di trattenere fino al 90% del calore di un locale, evitando così la dispersione energetica.

Il gas Argon

L’utilizzo di gas Argon per la realizzazione di vetri isolanti può riguardare doppi e tripli vetri, e cioè vetri con doppia o tripla intercapedine. Nel dettaglio viene inserita nell’intercapedine tra le due lastre di vetro una miscela di gas Argon (90%) e aria (10%) che consente di migliorare la resistenza alla trasmittanza termica del vetrocamera senza intaccare le proprietà di trasmissione luminosa.

Le vetrate IdealSistem, costituite da due o più lastre di vetro unite tra loro da un distanziatore in alluminio che crea un’intercapedine riempita con argon o krypton, sono in grado di incrementare significativamente l’isolamento termico degli edifici. In virtù della sua bassa conduttività termica, l’argon è in grado di ridurre la dispersione termica attraverso il vetro. Valori ancora inferiori di trasferimento di calore si otterranno aumentando la distanza tra le lastre.

Il risparmio energetico e la scelta dei vetri nei serramenti in pvc

Risparmio energetico e scelta dei vetri L’aumento dei costi energetici, le elevate emissioni di CO2 e la crescente presenza di polveri sottili nell’aria ci impongono di riservare maggiore attenzione alla problematica del risparmio energetico....

Buon 2018 da Ideal Sistem

Ideal Sistem anche nel 2018 dalla parte della qualità e dell'ambiente La finanziaria 2018 ci ha portato sotto l'albero una cattiva notizia, infatti l’ecobonus al 65%, nonostante molti tentativi per allargarlo anche ai serramenti più performanti, esso varrà...

Quando si applica l’Iva agevolata al 10% per i lavori in edilizia?

Arriva un chiarimento sull’Iva in edilizia Riportiamo il capitolo del Dossier del Servizio Studi del Senato (articolo 3, comma 6-bis), che fornisce una interpretazione autentica della disciplina dell’aliquota Iva agevolata al 10% per i beni significativi...

La pulizia del PVC e della ferramenta

La pulizia del PVC e della ferramenta La frequenza della pulizia è in stretta relazione con l'aggressività dell'atmosfera del luogo dove è installato l'infisso (es. l'umidità che può rimanere a contatto con le superfici, i fumi industriali, la vicinanza...

Non applicare carichi supplementari sulle ante e maniglie

Allo scopo di mantenere a lungo la funzionalità dei vostri infissi in PVC garantendone la loro sicurezza, è necessario prestare attenzione a delle semplici ma fondamentali regole. Spesso mentre si è a casa o in ufficio abbiamo bisogno di un appoggio o un...

SmartWindow il futuro degli infissi in PVC

Internet of Things nelle finestre: Smart Window Concept, presto non più solo prototipi Presto non saranno solo prototipi, il progetto consiste in una finestra interattiva a schermo LCD ed un’unità di controllo con interazione attraverso una serie di...

Termovalvole: il 30 giugno attenti alle sanzioni

Con le termovalvole si pagherà in base al consumo anche se il condominio ha un sistema di riscaldamento centralizzato. Sono circa tre milioni i condomini italiani con riscaldamento centralizzato che dovranno mettersi in regola installando le termovalvole sui...

Norme UNI: posa in opera di serramenti, disponibile la norma UNI 11673-1:2017

Norme UNI: posa in opera di serramenti E' disponibile la norma UNI 11673-1:2017 Parte 1: Requisiti e criteri di verifica della progettazione Data entrata in vigore : 02 marzo 2017 La norma definisce le metodologie di verifica dei requisiti di base dei progetti di posa...

Cosa è il PVC, caratteristiche e utilizzi

Il PVC, materiale dai mille usi. Il PVC è un materiale termoplastico ricavato da materie prime naturali. In generale la caratteristica del PVC è la sua versatilità di utilizzo, consentita dalle sue proprietà quali: flessibilità e allo stesso tempo, in funzione dei...

Slitta il termine per adeguare gli impianti condominiali caloriferi

Riscaldamento e termovalvole: slitta di 6 mesi il termine per adeguare gli impianti condominiali C'è tempo fino al 30 giugno 2017 Invocata a più riprese, il governo ha deciso, ci sarà tempo fino al 30 giugno 2017 per installare le termovalvole e adeguare, così, gli...

Serramenti e finestre in PVC, la scelta giusta

Ancora dubbi sul perché scegliere serramenti in PVC? Forme dal gusto storico, un’estetica elegante, un serramento a regola d’arte per offrire la possibilità di soddisfare le esigenze individuali mantenendo lo stile architettonico dell’edificio grazie ad una vasta...

Legge di stabilità: bonus casa, strumento importantissimo per l’economia italiana

Legge di stabilità: bonus casa, strumento importantissimo per l’economia italiana Dal 1998 ad oggi le famiglie italiane hanno speso 237 mld, comprendendo le ristrutturazioni e gli interventi sull’efficientamento energetico (32 mld dal 2007). La legge di Stabilità 2017...